Love::Sew::Knit::Design::Eat::Smile:: in Vintage Style

Washing Wool and Cashmere

Added on by bubiknits.

Before I start knitting my own sweaters, I threw everything into a washing machine with normal detergent and just if there was a sweater that I liked more than others, or to wash husband's sweater (you know, people are demanding!), Put liquid detergent for wool and delicate.
but, but ...
**************
Prima di cominciare a farmi la maglieria da sola, gettavo tutto in lavatrice con un detersivo normale e proprio se c'era un maglione che mi piacesse più degli altri oppure per lavare quelli del marito (si sa, gli uomini sono esigenti!), mettevo il detersivo liquido per lana e delicati.
ma, ma...
**************
Once I started to knit, an examination of conscience to me are just done.
I confess that sometime I still use in the washing machine with my beautiful wool program, but mainly for washing sweaters made by me, I converted myself to hand washing, just like my friend Tibisay.

**************

una volta iniziata al knitting, un esame di coscienza me lo sono proprio fatto.
Confesso che tuttora lavo qualcosa in lavatrice con il mio bel programma lana, però essenzialmente per lavare i maglioni fatti da me mi sono convertita al lavaggio a mano, proprio come la mia amica Tibisay.

**************

Then I also began to query what products to use and the best methods to preserve my knitting.
It 'was a most fortuitous meeting with the products of The Laundress.
In the city opened a new store, wonderful living room of the beauty and courtesy, the owners could I have known and appreciated for many years in other urban shop, and when I discovered that together they opened this store I went to visit them. And so it was thare that Constanza has told me about The Laudress, which is also becoming very fashionable in fact I even read about them on Marie Claire, has lines dedicated to the washing of wool, cashmere, cotton, etc.. fibers in general, and also has a number of items to preserve and care our beloved hand knitted sweaters.
**************
Poi ho cominciato anche ad interrrogarmi sui prodotti da usare e sui metodi migliori per preservare la mia maglieria.
E' stato un incontro quasi fortuito con i prodotti della The Laundress.
In città ha aperto un nuovo negozio, meraviglioso salotto della bellezza e cortesia, i proprietari li ho potuti conoscere ed apprezzare da diversi anni in un altro ambito cittadino, e quando ho scoperto che insieme avevano aperto questo negozio sono andata a trovarli. Ed è stato così che Costanza mi ha aperto il mondo di The Laudress, che sta diventando anche di gran moda infatti ho letto di loro anche su Marie Claire, ha delle linee dedicate al lavaggio di Lana, Cashmere, Cotone etc. delle fibre in genere, oltre ad avere anche una serie di aggeggi atti a preservare e curare i nostri amati capi.

**************

I tried the line Wool & Cashmere Shampoo, which is fine for both hand and machine washing, that has a delicate scent of cedar and is a natural product that does not use sulfates, is biodegradable, non-toxic and free of allergens .
I washed one of my sweaters and I must say that the yield is high, the fibers back to life and the head is very soft. On their site you can also find a video demonstration of how to wash a cashmere sweater, but I think you already know, but it was fun:)
In the series of articles I found the wonderful Sweater Stone for anti-pilling, yeah! For months I wanted to order it after reading the praises of Ysolda blog, but she recommended the site I had never been answered, and was not previously available in Europe. Constanza reordered it and now I can not wait to have mine!
So my brave, go to being a washerwomen! (Back pain permitting, I'm KO at the moment):))

**************

Io ho provato la linea Wool & Cashmere Shampoo, che va bene sia per il lavaggio a mano che in lavatrice, ha un delicato profumo di cedro ed è un prodotto naturale che non utilizza solfati, è biodegradabile, non è tossico ed è privo di allergeni.
Ho lavato uno dei miei maglioni e devo dire che la resa è ottima, le fibre riprendono vita ed il capo risulta molto morbido. Sul sito potete trovare anche una video-dimostrazione di come lavare una maglia cashmere, ma questo penso che lo sappiate già, però era divertente :)
Nella serie di oggetti ho trovato anche la meravigliosa Sweater Stone per l'anti-pilling, yeah!! Erano mesi che volevo ordinarla dopo averne letto le lodi nel blog di Ysolda, ma dal sito da lei consigliato non mi avevano mai risposto, ed in Europa non era finora disponibile. Costanza le ha riordinate ed ora non vedo l'ora di avere la mia!
Quindi mie prode, lanciamoci a fare le lavandaie!! (Mal di schiena permettendo, oggi infatti sono KO) :))